Intelligence Category

Quello dell’automotive è senza dubbio uno dei settori che più di tutti ha integrato un gran numero di innovazioni tecnologiche nel corso degli ultimi anni. Se da un lato queste migliorie riescono a rendere l’esperienza di guida più comoda e piacevole, dall’altro introducono punti critici e problematiche del tutto nuove. Seicento euro di attrezzatura radio, infatti, è tutto quello di cui un team di ricercatori dell’università KU Leuven ha avuto bisogno per bypassare il sistema di keyless entry di una Tesla Model S, riuscendo non solo ad aprirla ma ancheRead More

Posted On Dicembre 14, 2018By In Cyber security, Intelligence

Cybersecurity in Asia

Stati Uniti d’America ed Asia uniti da un legame indissolubile di Federico Casano Scenario Il rapido evolversi delle soluzioni nel campo della tecnologia può ostacolare l’abilità delle organizzazioni nella regione asiatica-pacifica di tenere i loro dati sicuri. Il mondo è nel mezzo di un massivo cambiamento tecnologico (Quarta Rivoluzione Industriale), che mette sempre di più in relazione le persone con il mondo digitale. Aziende e governi sono costretti ad affrontare questioni legate a tecnologie complesse come Big Data, Machine Learning e l’Internet of Things. Tuttavia, le nuove scoperte oltre aRead More
di Riccardo Colombo Il 28 Febbraio 2018 tra le 17:25 UTC e le 17:30 UTC GitHub[1] è stato colpito dal più potente attacco DDoS di sempre, in grado di investire la piattaforma con la cifra record di 1.35 Tb/s di traffico. Dopo aver funzionato ad intermittenza per alcuni minuti, GitHub ha fatto ricorso al proprio servizio di DDoS mitigation. Akamai Prolexic[2] si è quindi posizionato da intermediario, analizzando e filtrando tutto il traffico in ingresso ed in uscita dai server di GitHub, progressivamente mitigando fino ad arrestare l’effetto dell’attacco. “AbbiamoRead More

Posted On Febbraio 17, 2018By In Cyber security, headline, Intelligence

L’ANONIMATO PERDUTO

Spiati da governi e multinazionali di Federico Casano Società moderna Nell’attuale Quarta Rivoluzione Industriale, nella quale la tecnologia diventa un tutt’uno con la società, emergono svolte tecnologiche e, insieme a loro, problemi legati all’etica. L’intera comunità non è ancora pronta a resistere all’impatto di questa rivoluzione. Manchiamo di consapevolezza, preparazione ed anche regole. La nascita di intelligenze artificiali (AI), robots, l’Internet of Things, veicoli autonomi, stampanti 3D, computers quantici e nanotecnologie, accentuano questioni come Cyber Security, Cyber Crime, ed anche l’anonimato. Infatti, a causa di questi passi avanti, l’anonimato èRead More

Posted On Settembre 26, 2017By In Intelligence, News

“Le sfide dell’intelligence “?

intervista all’onorevole Angelo Tofalo di Diego Scarabelli “L’onorevole Tofano è promotore, nel 2015, del progetto Intelligence Collettiva, il primo portale partecipato di diffusione della cultura della sicurezza e di approfondimento di temi legati all’Intelligence e alla Security. Da questo progetto si è sviluppato un network di studiosi, tecnici, professionisti e appassionati del settore”. Com’è stato il primo approccio con il Copasir e con i Servizi? Lei era nuovo all’ambiente, all’inizio è stato difficile trovare i contatti giusti e attuare rapidamente una buona relazione lavorativa? Ricordo che, entrato nel Comitato, mi son messo a studiare tantissimo. Ho approfondito inRead More

Posted On Luglio 26, 2017By In Intelligence

Il ciclo di Intelligence

  di Alessandra Nicolosi Come si fa intelligence? Come si arriva al prodotto finale? Attraverso un processo fatto di sette fasi, chiamato ciclo di intelligence. Questo articolo parlerà di intelligence come processo, ovvero quel processo che consente la trasformazione dei dati “grezzi” in intelligence (inteso come prodotto finale). Il ciclo di intelligence si compone di sette fasi: il processo inizia con l’identificazione del fabbisogno informativo o più semplicemente con la richiesta informativa, poi vi è la raccolta delle informazioni, il trattamento delle informazioni, l’analisi, la valutazione e la produzione, laRead More

Posted On Luglio 26, 2017By In Intelligence

L’analista di Intelligence

di Grazia Leonetti  Figura chiave all’interno del processo di Intelligence è quella dell’analista, il quale, specialmente nell’epoca in cui viviamo, si trova ad espletare un ruolo sempre più complesso e specializzato. L’immensa mole di dati grezzi ed informazioni con cui si trova a lavorare, fa si che l’analista diventi la colonna portante di tutta l’intelligence moderna.     Chi è l’analista? L’analista è la figura che si occupa di trasformare i dati grezzi, assunti grazie a canali informativi differenti, in materiale adatto ad essere compreso e utilizzato da parte del livello direttivo, daRead More
di Ilaria Severini “Il modo migliore per fare buona propaganda è non far mai apparire che si sta facendo propaganda” – Richard Crossman Con la caduta del Muro di Berlino si è decretato un inappellabile giudizio: l’Occidente capitalista e democratico era dalla parte della ragione; l’Oriente comunista e totalitario da quella del torto. Si può arrivare ad affermare, quindi, che durante la lotta che si è tenuta tra il 1947 e il 1989 si sono visti contrapporsi il Bene e il Male. Il Bene aveva il diritto e dovere diRead More
Crim. Int. Differentemente dal passato, in  cui le organizzazioni criminali si servivano del cosiddetto sistema di Money Laundering, il classico riciclaggio di danaro sporco, le organizzazioni terroristiche di oggi, Isil compreso, preferiscono adottare una nuova forma di finanziamento: il Money Dirting che consiste nell’utilizzo di capitali puliti movimentati sul mercato e successivamente indirizzati a favore di organizzazioni legate alle cellule operative nella guerra del terrore. Il finanziamento al terrorismo islamista e non islamico – come spesso erroneamente viene definito – rappresenta un problema divenuto focale in seguito alla data dell’11Read More
Crim. Int. Nella lotta di contrasto alle forme di finanziamento del terrorismo di matrice islamica, le Forze di Intelligence e le Forze di Polizia si trovano a dover fare i conti con le difficoltà che emergono inevitabilmente sul piano giuridico a causa dell’asimmetria esistente fra i vari Paesi e che, comprensibilmente, si traduce nella scarsa trasparenza dei sistemi di costituzione delle società e soprattutto nella non sempre completa tracciabilità dei flussi finanziari. Contrastare il terrorismo internazionale vuol dire anche individuare e bloccare le fonti finanziarie delle cellule terroristiche. Da ormaiRead More