Posted On Agosto 29, 2018 In Pagine di storia With 66 Views

“Galleria EtnoAntropologica di Solarino”

di Laura Liistro

La Galleria EtnoAntropologica nasce con l’intenzione di raccontare storie diverse in cui uomini ed oggetti ‘parlano’ del proprio passato. Le varie esposizioni tramite oggetti, fotografie e documentari saranno un cammino di ricordi, di testimonianze poste non come nostalgia, ma come lezione per affrontare il futuro nella consapevolezza del passato e della diversità tra gli uomini. 

La Galleria EtnoAntropologica si presenta come un nuovo approccio culturale alla memoria storica con lo scopo di valorizzare le diversità culturali ed il patrimonio condiviso.”L’educazione al rispetto delle tradizioni popolari ed alla diversità culturale ha spinto me ed i miei figli a fondare un luogo in cui la parola d’ordine è: confrontarsi.

Il vero confronto sta alla base della nostra azione culturale in quanto solo confrontandosi si può crescere e conoscere”.Con queste parole la Prof.ssa Pina Gozzo, fondatrice della Galleria EtnoAntropologica, descrive il progetto di famiglia, pura espressione del concetto di ‘squadra’. All’interno della Galleria è istituita una fototeca che diverrà patrimonio da custodire e ricchezza da svelare in aggiornamenti continui. 

Il viaggio di ‘conoscenza’, entrando in Galleria, avverrà cogliendo nell’immagine quella impercettibile frazione di secondo bloccata come a voler fermare il tempo leggendo così gli spunti in quella controluce data dall’evoluzione temporale. Scatti ed oggetti di quel mondo lontano, in perenne evoluzione, in cui soltanto un lavoro di documentazione può leggere nel modo più reale.

Tags : , ,

About